Martedì 26 Settembre 2017

L'Avv. Pietro Calorio (socio fondatore del CSPT) mette a disposizione il vademecum allegato, che illustra i (peraltro semplici) passaggi per eseguire questa importante tecnica di redazione dell'atto processuale in formato elettronico, suscettibile di rendere più facilmente accessibile l'apparato documentale per il Giudice, il quale potrebbe avere, in questo modo, una ridotta necessità di far ricorso alla c.d. "copia di cortesia".

La guida è pensata per gli utenti della suite "LibreOffice" (https://it.libreoffice.orgopen source e gratuita anche per uso professionale) in ambiente Mac.

L'adozione di questa tecnica contribuisce a dare attuazione, fra l'altro, al principio di sinteticità degli atti depositati in via telematica (di cui all'art. 16-bis, comma 9-octies, D.L. 179/2012).

L'opportunità di illustrare questa funzionalità di "utilizzo evoluto" del software di elaborazione testi nasce dal fatto che negli ultimi mesi si è registrata l'emanazione, presso alcuni Uffici Giudiziari, di provvedimenti contenenti esortazioni di questo tipo:

Schermata 2017-01-31 alle 09.03.48.pngSchermata 2017-01-31 alle 09.04.43.png

Nello più pieno spirito di collaborazione con le istituzioni, che caratterizza il lavoro del CSPT, si è ritenuto indispensabile contribuire alla divulgazione di una (fra le svariate) modalità di lavoro che, ci si augura, venga adottata in maniera sempre più estensiva a beneficio di tutti i soggetti coinvolti nel Processo Telematico.

 

Questo sito utilizza i cookies per migliorare le funzioni ed i servizi offerti agli utenti. Clicca su ACCETTO per consentire l'acquisizione dei cookies (l'operazione verrà memorizzata sul tuo browser finchè non provvederai all'eliminazione dei dati). Cliccare sul tasto a destra per ulteriori informazioni sui cookies e sulla policy della privacy applicata su questo sito.

  Accetto i cookies provenienti da questo sito